CASA DI ACCOGLIENZA PER GIOVANI IN DIFFICOLTÀ
Spiacente il tuo browser non supporta il Java oppure Java e' disabilitato

FAI DI NADIRPRESS LA TUA HOME PAGE

Scrivi alla redazione
Mercoledì
10 Maggio 2011
02.30
CASA DI ACCOGLIENZA PER GIOVANI IN DIFFICOLTÀ POSTALESIO
    Notizie da
 Italia e dal Mondo
Ciao da Spagna


    Vieni a trovarmi
VISITA IL SITO DEL GIOCO DEL VOLO
L’apertura di una casa accoglienza per ragazzi e ragazze senza famiglia o che vivono situazioni di difficoltà all’interno del nucleo familiare. È l’ambizioso progetto che spera di realizzare l’Associazione ‘Amici di San Patrignano’ presente a Sondrio dal dicembre 2009 e che intende portare avanti in stretta sinergia con la ‘comunità madre’ di Rimini che contribuirà economicamente e in collaborazione con la cooperativa ‘Verde’ che ha messo a disposizione alcuni locali a Postalesio.
La residenza ospiterà o anche per coloro che provengono dalle vicine province di Como e Lecco. Nella casa di accoglienza gli ospiti, seguiti da un educatore, potranno dedicarsi alla cura degli animali presenti nella tenuta, coltivare pianticelle (escluse quelle di marijuana) e piccoli frutti o anche dedicarsi ad opere di falegnameria oppure di sartoria. Con questa struttura si vuole offrire a questi giovani un luogo dove stare e dove svolgere un iniziale percorso, seguiti da un educatore e dai volontari dell’associazione, prima di entrare in comunità. In Lombardia sarebbe la prima casa di accoglienza di questo tipo ed ecco perché gli Amici di San Patrignano si è subito attivata trovando immediata disponibilità e sostegno dalla comunità locale. “Secondo i nostri piani già in giugno contiamo di ospitare i primi ragazzi – spiega il portavoce del sodalizio, Guido Fornera –. Abbiamo già alcuni candidati, tra cui un ragazzino minorenne. Purtroppo i dati confermano che l’età si sta abbassando di molto e già intorno ai 12 anni cominciano a fumare le canne. Comunque la maggior parte è sopra i diciotto anni e la fascia d'età maggiormente interessata è quella che va dai ventidue ai trent'anni circa”. Nei 17 mesi di prenza in Valtellina, gli ‘Amici’ hanno svolto un importante lavoro tanto da ottenere gli apprezzamenti dalla Comunità di San Patrignano. Inoltre “la nostra associazione sta crescendo molto: siamo passati da 13 a quasi 70 volontari e ad ogni incontro se ne aggiungono di nuovi, che si rivolgono a noi per chiedere aiuto ma noi puntiamo tutto sui ragazzi” dice ancora il portavoce. Inizialmente nella casa dia accoglienza troveranno posto non più di tre o quattro ragazzi per un certo periodo a rotazione ma l’intenzione è ampliare il numero, magari trovando un’altra sistemazione. Ulteriori informazioni su questo intervento e sulle iniziative sono reperibili al sito http://associazioni.sanpatrignano.org/sondrio oppure contattando il numero 335/64.81.274 o via mail: aspsondrio@sanpatrignano.org
Leggi tutte le altre
 NOTIZIE DALLA PROVINCIA DI COMO NOTIZIE DALLA PROVINCIA DI LECCO NOTIZIE DALLA PROVINCIA DI SONDRIO NOTIZIE DALLA PROVINCIA DI VARESE NOTIZIE DALL'INSUBRIA
VISITA IL SITO DEL 118 BIMBI VISITA IL SITO DEI VIGILI DEL FUOCO VISITA IL SITO DI AREU
POLIZIA DI STATO, CLICCA PER VISITARE IL SITO



NADIRPRESS AGENCY
TUTTI I LOGHI, LE IMMAGINI E I CONTENUTI SONO DEI RISPETTIVI PROPRIETA
È VIETATO
L'UTILIZZO SENZA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE O DEI RISPETTIVI PROPRIETARI
Notizie
da Italia e  mondo

SALUTARI GOLOSITÀ

Portici Plinio -Como